« Archivio

Mattietti fuori dallo Ior: sospetto riciclaggio?

Secondo la Procura della Repubblica di Roma l'ex numero due della banca vaticana avrebbe dichiarato il falso all'Aif

01/12/2017

L’improvviso e misterioso allontanamento dell’ex numero due dello Ior, Giulio Mattietti, potrebbe avere origine da presunte operazioni sospette, in ambito antiriciclaggio volontariamente celate all’Aif, l’Autorità d’informazione finanziaria del Vaticano. Le violazioni si sarebbero verificate nel 2012 quanto gli ispettori di Moneyval, l’ente dell’Ue che verifica la correttezza delle operazioni antiriciclaggio, fecero incursione negli uffici della banca di Dio.

Nonostante ancora non si parli di penale, i dettagli emergono da due inchieste condotte dalla Procura della Repubblica di Roma legate a giri di riciclaggio presso l’Istituto per le Opere di religione.

Alcune intercettazioni mostrerebbero un colloquio avvenuto tra Mattietti e Gianni Maritozzi da cui si evincerebbe che i due avrebbero dichiarato il falso all’Aif rispetto ad alcune richieste relative all’apertura di alcuni conti presso lo Ior da parte di laici.

Dalle conversazioni di Mattietti sarebbe emerso anche un certo pilotaggio nel corso delle ispezioni di Moneyval, calcolando i documenti da mostrare e le magagne da nascondere sotto i tappeto.

 


« Archivio