« Archivio

Vaticano: il pericolo riciclaggio arriva da fuori

Lo dice il rapporto Cosifi

16/05/2019

Il riciclaggio è un pericolo che giunge dall’esterno. Così il Cosifi, il Comitato disicurezza finanziaria vaticano, descrive la situazione relativa al rischio di reimpiego di capitali illeciti e finanziamento del terrorismo che, a sua detta, sarebbe legato ad attività transfrontaliere.

Per quanto riguarda i pericoli in seno alla Santa Sede, invece, è necessario puntare il faro principalmente sulle donazioni agli enti senza scopo di lucro.

Tali osservazioni si possono leggere nero su bianco sul rapporto dell’Aif, l’autorità d’informazione finanziaria dello Stato Pontificio, diretto da Tommaso di Ruzza: il contante uscito dalla Città del Vaticano è sceso, l’anno scorso, sotto i 14 milioni di euro contro i 43 rilevati nel 2011, mentre quello in entrata è calato da 16 a 5,8 milioni nello stesso lasso temporale.


« Archivio